© 2020 by NICOLA FUMO FRATTEGIANI

Instrument & Electronic compositions

NOF4

for clarinet in si♭, bass clarinet & tape

quadraphonic - 13.43 - 2017

Program notes - eng

NOF4 tells the story of a brief moment in Oreste Fernando Nannetti’s life while sectioned in a psychiatric asylum in the second half of the 20th century. During his 30-year hospitalisation, Nanetti created one of the art brut masterpieces “The book of life”, a graffiti engraved on the walls of the court’s ward where he was kept. NOF4 aims to provoke in the audience the view of a fragment of Nannetti’s daily work on the graffiti: him waking up, exiting the courtyard, beginning to work non-stop, and then him going back to his room. The structure of the composition is a dialogue between the electronic and acoustic sections. The latter formed exclusively by the manipulation of clarinets acoustic samples. The sound of the bass clarinet represents the community who inhabited those places, whereas the sound of the B-flat clarinet is Nannetti’s voice, the individual who, through his painstaking and methodical strength, is able to emancipate himself from reclusion, form his unwanted and not chosen human condition, determined by others.

Listening to NOF4 requires an empty screen placed in front of you.
NOF4 tells a brief moment in the life of Oreste Fernando Nannetti.
NOF4 is an audiovisual work. The video is recreated by you.

for more information it.wikipedia.org/wiki/NOF4 (only Italian language)

Clarinet in B-flat & Bass Clarinet: Raffaella Palumbo

Program notes - ita

NOF4 racconta un breve momento della vita di Oreste Fernando Nannetti, internato psichiatrico vissuto nella seconda metà del XX secolo. Durante la sua degenza durata per più di trent’anni, Nannetti realizzò uno dei capolavori dell’art brut “Il libro della vita”, un graffito inciso lungo le mura del cortile del padiglione, dove era rinchiuso. NOF4 vuole provocare nell’ascoltatore la visione di un frammento della quotidianità lavorativa di Nannetti: il risveglio, l’uscita nel cortile, l’inizio del suo incessante lavoro e il rientro nella sua camera d’internato. La struttura della composizione è un dialogo tra la parte acustica e quella elettronica, quest’ultima costruita esclusivamente con la manipolazione dei campioni acustici dei clarinetti. Il suono del clarinetto basso rappresenta la collettività, la popolazione che abitava quei luoghi mentre il suono clarinetto in si bemolle è la voce di Nannetti, l’individuo, che attraverso la sua sola forza, paziente, metodica, coriacea riesce ad emanciparsi dalla reclusione, dalla sua condizione umana non voluta né decisa, di cui sempre altri ne hanno determinato il decorso.

 

L'ascolto di NOF4 richiede uno schermo vuoto posto di fronte a te.

NOF4 racconta un breve momento della vita di Oreste Fernando Nannetti.

NOF4 è un'opera audiovisiva. Il video è ricreato da te.

per più informazioni: it.wikipedia.org/wiki/NOF4

Clarinetto in Si bemolle e Clarinetto basso: Raffaella Palumbo

Exhibitions

2018.08.09 Premiere at Conservatory of Music of Perugia, Italy

NFF